venerdì 3 dicembre 2010

che modulo si usa per la cancellazione della residenza della badante licenziata?

a Roma usano un foglio così, 

dove il ex datore di lavoro, si limita a dire all'ufficio anagrafe del comune, che la badante si è trasferita a ..... oppure non sa dove possa essere finita.
Sarà compito poi del comune verificare se effettivamente la persona poi non sia più li presente. La verifica (in più visite) dura un anno, dopo di che viene data comunicazione alla prefettura e la badante potrebbe perdere i diritti conseguenti alla mancanza di una residenza fissa.

4 commenti:

  1. basta scrivere in carta semplice anzi ogni comune fa tutto da solo basta firmare.
    Ottenere la residenza è difficile, cancellarla ci vuole niente. I vigili stanno dalla parte di chi vota.

    RispondiElimina
  2. mio dattore lavoro mi promesso residenza. Io adesso no residenza e no permesso di soggiorno prima regolar e desso clandestin

    RispondiElimina
  3. se sei assunta e prevalentemente vivi dove lavori cioè in casa del tuo assistito e non hai altra residenza il tuo datore di lavoro è tenuto per legge a darti la residenza

    RispondiElimina
  4. Dare la residenza è semplice, è difficile far capire di andarsene

    RispondiElimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."