lunedì 25 giugno 2012

La badante segue l'assistito in ospedale?

Quando arriva a casa l'ambulanza, è il personale stesso di primo soccorso a chiedere che chi è in casa (la badante) supporti in ospedale il paziente almeno per espletare le pratiche di ricovero, ma poi?
Sarebbe meglio accordarsi per iscritto prima dell'assunzione. Se l'ospedale è vicino è ovvio che la badante debba seguire l'assistito. La badante ha il lavoro vincolato ad una abitazione ma anche e soprattutto alla persona alla quale deve badare.
La cosa si complica un po' se l'assistito è ricoverato in un ospedale o in una riabilitazione molto lontana dalla vita della badante e all'atto dell'assunzione nulla è stato scritto e previsto. Il contratto nazionale prevede questa possibilità a fronte di spese pagate per svolgere questo servizio, cioè vitto, alloggio, spese viaggio ecc. il contratto prevede inoltre un compenso del 10% in più rispetto alla paga ordinaria o almeno un recupero delle ore fatte in più.
Dovrebbe valere come sempre la mediazione fra le parti.
In ospedale, salvo casi gravi, non lasciano a nessuno la possibilità di fermarsi oltre gli orari di visita, quindi l'aiuto ai pasti principali. Una vola dato il suo supporto, la badante potrebbe anche ritenersi libera (quindi meno lavoro) o dover far ritorno a casa dell'assistito per tenerla in ordine (lo stesso lavoro di sempre).
Si pensa spesso come scrivere bene la lettera di licenziamento e si bada poco alla lettera di assunzione che genera poi i maggiori dissapori.

51 commenti:

  1. io sono asunta in un posto perchè deve andare in ospital anchi io e deve lascia mia famiglia per giro come trotola

    RispondiElimina
  2. perchè una famiglia assume una persona per seguire un famigliare e non per starsene a casa a far nulla. Cosa dovrebbe fare assumere una badante a ore anche in ospedale?

    RispondiElimina
  3. Mi chiedo se la badante pensi di dover seguire il frigorifero di casa o l'assistita che va in ospedale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo ma non giorno e notte come voi volette che npn siamo di ferro!!! Ehehe! Furbetti voi! Io per due settimane non ho visto piede di figlio dai quatro che c'erano! VERGOGNA! Ho dovuto mangiare sempre briosche al bar del' ospedale a mie spese! Ma và !

      Elimina
    2. D'accordo ma non giorno e notte come voi volette che npn siamo di ferro!!! Ehehe! Furbetti voi! Io per due settimane non ho visto piede di figlio dai quatro che c'erano! VERGOGNA! Ho dovuto mangiare sempre briosche al bar del' ospedale a mie spese! Ma và !

      Elimina
    3. Aurora non prendere questo lavoro. Vai in Calabria a raccogliere pomodori o se sei capace di fare di meglio fallo oppure se sei ricca stai a casa tua tutto il giorno a guardare la televisione. In fabbrica viene il datore di lavoro a darti il cambio?

      Elimina
  4. badate nome segue malato come girarosto no scritto in nesun contract

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il contratto è tra te e il tuo datore di lavoro e quando sei stata assunta potevi chiedere cose diverse. Una volta assunta e fissate le competenze se ti va bene fai come ti dice il tuo datore di lavoro altrimenti stai a casa

      Elimina
    2. le cose non vano come dici tu carò anonimo se i datori di lavoro trattano le badante come degli schiave o di girarli come gli pare vanno denunciati cosi imparano rispettare un cristiano perche anche noi siamo dei cristiani non siamo bestie come pensate voi... il contratto e fatto dalla legge e la legge va rispettata ,,, chi non rispetta deve pagare le conseguenze ,,,Peccato che sono poche le persone che hanno il coraggio di fare una vertenza ..

      Elimina
    3. facciamo da soli senza badanti che si inventano le leggi che non esistono

      Elimina
    4. gli schiavi siamo noi che paghiamo per un servizio e poi dobbiamo arrangiarci a coprire tutte le falle delle badanti

      Elimina
    5. cuanto sei injusto antonio...vorei vederti tu badante ,e puoi parlare...

      Elimina
    6. Hahahahaha..rido di gusto..parlano quelli che nemmeno il proprio culo non si puliscono..non sanno ovviamente quanti sacrifici fa una badante..dovreste invece inchinarvi davanti a loro !!!

      Elimina
  5. raspuns la comentariu tau de catre un anonim::Laura in Romania se traieste rau datorita la toata clasa politica care este corupta ,iar Romani din afara care vad lucrurile mai distant si fara afinitati politice vor alege raul cel mai mic ,adica vor vota impotriva demiteri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non riesco a capire perchè tutte qui si lamentano come se noi andassimo i Romania a fare prigioniere le donne per costringerle a fare qui le badanti. Se in un paese non vi piace andate da un'altra parte. Non si può chiedere alla gente più di quello che ha

      Elimina
  6. ma Laura chi è e contro chi voterà e che centra con le badanti???

    RispondiElimina
  7. se non vuole seguire l'assistito la badante prenda ferie o si licenzi. A casa con satellite, internet, condizionatore, non c'è bisogno di lei

    RispondiElimina
  8. cosa dovrebbe fare?
    Stare a casa o magari pretendere un supplemento ferie?
    26 giorni non bastano?

    RispondiElimina
  9. quando l'assistito va all'ospedale diamo una badante alla badante e nel caso muoia l'assistito facciamogli ereditare quel poco che ha

    RispondiElimina
  10. tutte le volte che ci ho portata mia madre, la badante ha sempre detto che lei era assunta in casa non all'ospedale. Gestire questa gente è difficile, altre culture, altre religioni, altre usanze altri modi di vedere la vita. Siamo diversi anche a non volerlo vedere.

    RispondiElimina
  11. al massimo gli dai la trasferta ma deve seguire il malato se è il suo assistito.

    RispondiElimina
  12. E SE INVECE LA BADANTE SE NE STA A CASA TRANQUILLA, I PANNI LI LAVA LA NUORA E IL FIGLIO VA E VIENE TRE VOLTE AL GIORNO ALL'OSPEDALE QUESTA DEVE ESSERE PAGATA UGUALMENTE ANCHE SE STA A CASA A FARE NIENTE?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che scusa si inventa la badante per fare questo "NIENTE"?

      Elimina
  13. occorre buon senso nelle cose.
    Andrebbe pagata una trasferta per andare al lavoro in ospedale.
    Questo vuol dire pagare le spese di vitto e di trasporto fuori più un qualcosa in più per il disagio.
    va anche detto che quando l'assistito è in ospedale generalmente si hanno più ore libere senza dover preparare i pasti o lavare e seguire l'assistito, quindi si potrebbe compensare il di più con la maggior libertà a disposizione.
    la cosa più equa sarebbe pagare vitto e trasferimenti, dare le ore non in ospedale di libertà alla badante mantenendo sempre la stessa paga. In alternativa quando l'assistito è in ospedale dare ferie lasciando libera la badante per quel periodo anche se questa soluzione non permetterebbe alla badante di concordare le ferie in un momento di suo bisogno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, SILVIO. Hai perfettamente ragione. Qui, noi italiani, sembriamo solo dei tiranni. Ognuno di noi, a parte invertite, saremmo i primi a rivendicare i nostri diritti. Ma, come spesso succede, quando i diritti, sono quelli degli altri, allora ci sentiamo dei re, con potere di vita e di morte sui sudditi!!!
      Con questi italiani MI VERGOGNO di essere tale.
      Meno male che tu, SILVIO, chiedi il "buon senso", e credo che nella tua proposta, il buon senso ci sia. La condivido pienamente.

      Elimina
  14. più che buonsenso bisogna ricordarsi di scrivere tutte queste regoline nel contratto perchè poi non ci sono altro che rancori e dissapori

    RispondiElimina
  15. Ma se l'ospedale è nella stessa città dell'assistito e raggiungibile con mezzi pubblici è obbligatorio che i figli debbano pure portare la badante tutti i giorni in ospedale dall'assistito e riportarla a casa la sera con le loro auto? Se la badante non fosse in casa dell'assistito lei riesce pure a raggiungere l'abitazione dell'anziano e tornare a casa propria la sera, perchè non può farlo anche per l'ospedale? Ha già vitto, alloggio e pure i pasti pagati extra al ristorante dell'ospedale, considerando che all'ospedale la sua assistenza è molto meno gravosa visto che il suo lavoro lo fanno mezzo gli infermieri, non può pagarsi un biglietto dell'autobus e rientrare in modo autonomo? Io per arrivare al luogo di lavoro non ho tutte le mattine il mio datore che mi scarrozza ma mi devo arrangiare! E il mio stipendio è pari al suo, solo che io con quello ci pago anche luce acqua gas ecc ecc

    RispondiElimina
  16. E se invece la badante per seguire la persona assistita sta in ospedale 12 ore?
    Dalle 8h di mattina alle 20h di sera.
    E va a lavare i panni ,mettere in ordine la casa e preparare anche qualcosa di buono da mangiare per portarlo al malato?
    Di quale ore libere stiamo parlando?

    RispondiElimina
  17. Ma certe persone sono impazzite veramente!!Andarsene a lavorare come badante e provate tutto quello che significa sacrificarsi la vita intera 24/24h tutti i giorni e tutto l'anno acanto a un sconosciuto che ha Alzheimer o il cervelo 0 !!(stai in una terrazza con un amico e ti racconta qualcosina e gia ti sei stancato ..pensi mentra ti parla :"che palle uffa!")..+servizi +pulire il culo di merda*ogni giorno *e che mica ti diverti tanto?!!E alla fine i badanti devono sempre soffrire per tante ingiusti datori d lavoro che non rispetano la lege*fanno l'asinzione d 4h/gg(5.50e/h)senza TFR e tutto che dice la lege..poi in verita' a povera gente che lavora perche devono trattarli come schiavi?!!ma a questo punto meglio di andarsene fa..ooo!!...vediamo se parte la badante chi di tutta la famiglia *figli*nipoti etz corre a pulire il culo del anziano/a 5volte /gg !! Dirrittiiiii hanno ma non si rispetano x colpa d certa gente cretina che ancora e'razzista fa diferenza ..mica si tu che sei italiano hai colpa di la tua nazionalita' o cultura?!!li stesso loro che sono stranieri sono persone ..non hanno colpa x essere indiani.rumeni.bulgari.africani.albanesi o altro!rispetare a tutti xche mai si sa dove ti portera' la vita! Guarda che l'altro giorno sono stato/a in china e un padre nel ristorante impoverava il bimbo :"mangia tutto il riso che gli italiani x fare di re adesso non hanno nemeno la pasta *"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora cambia lavoro..vai in Cina..o ringrazia Dio di averlo...poi vorrei sapere se ne hai la preparazione,perché spesso vi arrangiate ad esserlo.
      parla una persona con l esperienza di tre badanti in casa regolarmente assunte.
      pensate (non tutti/e) solo ad i diritti e non ai doveri. l avete preso per il lavoro d oro..pretendete spesso di comandare.
      non c entra nulla la nazionalità,ma i diritti e doveri di entrambe le parti..ed il buonsenso.
      mia madre è ricoverata ora..la badante va in ospedale tutti i giorni ,perché è stata assunta per BADARE non per fare pulizia a casa o altro.
      Io le ho pagato la tessera dei mezzi,come faccio comunque tutti i mesi..I pasti..e le ore in più.
      Se non ti sta bene sei libera di andare a fare altro..altrove.


      p.s. il culo gliel ho lavato x 5 anni e continuo anche ora con la badante..allora???!

      Elimina
    2. Allora cambia lavoro..vai in Cina..o ringrazia Dio di averlo...poi vorrei sapere se ne hai la preparazione,perché spesso vi arrangiate ad esserlo.
      parla una persona con l esperienza di tre badanti in casa regolarmente assunte.
      pensate (non tutti/e) solo ad i diritti e non ai doveri. l avete preso per il lavoro d oro..pretendete spesso di comandare.
      non c entra nulla la nazionalità,ma i diritti e doveri di entrambe le parti..ed il buonsenso.
      mia madre è ricoverata ora..la badante va in ospedale tutti i giorni ,perché è stata assunta per BADARE non per fare pulizia a casa o altro.
      Io le ho pagato la tessera dei mezzi,come faccio comunque tutti i mesi..I pasti..e le ore in più.
      Se non ti sta bene sei libera di andare a fare altro..altrove.


      p.s. il culo gliel ho lavato x 5 anni e continuo anche ora con la badante..allora???!

      Elimina
    3. Allora cambia lavoro..vai in Cina..o ringrazia Dio di averlo...poi vorrei sapere se ne hai la preparazione,perché spesso vi arrangiate ad esserlo.
      parla una persona con l esperienza di tre badanti in casa regolarmente assunte.
      pensate (non tutti/e) solo ad i diritti e non ai doveri. l avete preso per il lavoro d oro..pretendete spesso di comandare.
      non c entra nulla la nazionalità,ma i diritti e doveri di entrambe le parti..ed il buonsenso.
      mia madre è ricoverata ora..la badante va in ospedale tutti i giorni ,perché è stata assunta per BADARE non per fare pulizia a casa o altro.
      Io le ho pagato la tessera dei mezzi,come faccio comunque tutti i mesi..I pasti..e le ore in più.
      Se non ti sta bene sei libera di andare a fare altro..altrove.


      p.s. il culo gliel ho lavato x 5 anni e continuo anche ora con la badante..allora???!

      Elimina
    4. Tranquilla, in Cina non ci vanno. Vengono qui a lavorare e in Romania fanno venire le filippine e le trattano da schiave, a metà prezzo, poi dicono a noi che non siamo capaci di curarci i nostri genitori. fatemi vedere che contratto c'è in Romania per le badanti.

      Elimina
    5. BEN DETTO!!! Manu_ela
      Le badanti, da qualsiasi parte vengano sono della nazione BADANTE e si sono fatte le loro regole contro le famiglie italiane. Credono di venir qui e di essere di fronte ad uno stato padrone che cura più i loro interessi piuttosto che i nostri (anche se in effetti con tutte queste storie dell'accoglienza, usciamo di casa noi per darla a loro). Vengono qui e subito vanno in mutua a curarsi gratis da medici e ospedali. Tanto curano prima quelli che non hanno documenti di quelli con tessera sanitaria e identità certa. Poi fanno un lavoro ma vogliono la bella macchina e soldi tanti e subito per far presenza e guardare la tele. Si lamentano poi perchè pagano le tasse e perchè prendono poco nei mesi di disoccupazione che fanno sempre per intero perchè è un loro diritto. Queste non hanno ancora capito che se noi abbiamo strade e strutture è perchè da 30 anni paghiamo contributi e tasse e prima di noi i nostri padri e nonni. Questa italia è nostra nel bene e nel male.

      Elimina
    6. Nini in romania nn ci sono le badante perché li nn ariva nessuno a 90 ani ...e chi ariva ..ariva în piedi, qui siete una nazione di dementi. ...dopo 70 ani avete l'Alzheimer. ...quasi tutti! !prima di giudicare le badante pensate a pagarli bene!

      Elimina
    7. TORNA A CASA TUA INVECE DI STARE IN UNA NAZIONE DI DEMENTI. certo che lasciare il proprio paese per andare in un paese di dementi occorre essere proprio folli.

      Elimina
    8. Sai cosa fanno in Romania? Appena un genitore ha 70 anni lo fanno sparire perchè non diventi pazzo. Da quelle parti non li curano, i figli sono assatanati di dollari e hanno poco tempo da vivere per spenderli.

      Elimina
    9. da quelle zone viene solo gente arida, lasciate perdere

      Elimina
    10. ma si può essere più dementi di una persona che ti dice che al suo paese la gente muore sana?

      Elimina
    11. Anonimo17 settembre 2015 19:26
      dice:
      " ... e chi ariva ..ariva în piedi ..." sottinteso alla morte.
      Azz! Se sei un anziano in Romania, non ti danno nemmeno la sedia per morire seduto?

      Elimina
    12. mia nona a 90 ani e viva e sana...nesuna malatia...e piu sana di te caro antonio...non ha badante ..sta in casa sua con nono e si cavano dia soli la vita ...tu antonio hai una cativeria gratuita...

      Elimina
    13. piensi male di noi romenii...ma non e cosi come dici tu...non seamo uguali tuti e non parla di noi coze ce non sai...

      Elimina
  18. Lego ma oramai non mi meraviglia più nulla.faccio questo lavoro da 8 anni.sono state ale dipendenze di una signora affetta di parkinson. Ho lottato con i suoi figli per farli una visita in un ospedale grande perché vedevo che le cose peggiorano. Mi dicevano che in grandi ospedali gli malati vengono visitati dai studenti.riusita a farli la visita aparte parkinson c'era pure Alzheimer. Adesso sono ale dipendenze di un signore.a coloro che pensano che fare badante 24 dal 24 chiusa tra le 4 mura , lo sapete cosa vogl dire stare in dietro a una dieta di 40 g di proteine al giorno ? Oppure cucinare la verdura in modo che rimane soltanto le fibre? ....espongo una problema ai sapienti del caso "BADANTE" .secondo voi se un assistito viene ricoverato a 30 km di casa con bisogno di assistenza non soltanto per li pasti e la badante pasa 22 ore su una sedia e magari per un bagno e un pasto si appoggia ai amici entra sempre nel suo stipendio oppure nella grazia di Dio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono assolutamente d accordo sull inizio del tuo commento..se fai questo lavoro è perché lo hai scelto..altrimenti cambia se sei stata costretta.
      Pagata per stare seduta..non direi sia proprio male..l offrissero a me!
      per il resto avresti "diritto" chiamiamolo un rimborso spese ,ad una maggiorazione per le ore di notte..anche se non fai nulla, o per la mezza giornata libera e la domenica se sei lì..ed il buonsenso del datore di lavoro.
      ora ti chiedo una cosa però...
      visto che per l igiene i cambi e la preparazione dei cibi non ci pensi tu cosa dovrebbe fare il datore di lavoro???..decurtato giusto???
      allora???!

      Elimina
    2. Concordo in pieno. Le badanti vogliono il lavoro ma del lavoro solo la paga, i diritti, le ferie e la casa, del resto si disinteressano e se ti mandano in ospedale è per togliersi di torno l'anziano o reclamare più soldi con la scusa che sono aumentate le malattie.

      Elimina
    3. la badante è una dipendente e fa quello che gli dice il suo datore di lavoro altrimenti sta a casa sua e fa quello che vuole lei. Non capisco perchè si discuta su queste cose che spersonalizzano il datore di lavoro

      Elimina
    4. qui si fa confusione tra quello che succede in una famiglia e quello che si dovrebbe fare con il contratto per tutto il resto se una persona va a seguire un'altra in ospedale si lamenta anche solo perchè deve suonare un campanello? Cosa dovrei dire della persona che io pagavo ma che non faceva nulla per mia madre perchè "molto vecchia" e invece preferiva con soldi miei, seguire un'altra signora in odore di badante ma con una prospettiva di una decina di anni di vita e di lavoro. Come sono premurose queste badanti, tutto risparmiarsi sul lavoro e pensiero fisso al denaro.

      Elimina
  19. in Romania una badante prende dai 300 ai 500 euro mese. Quindi le rumene lasciano alle filippine i loro anzianine vengono qui a prenderne 1000 così guadagnano doppio. Leggete qui http://www.agenzianova.com/a/0/294974/2010-06-30/romania-le-badanti-filippine-sempre-le-piu-richieste-2

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in romania non esiste badante perche nostri genitorii stano con noi...non parla di coze ce non sai e punto...basta con tutti questi parole di male di romenii...non sai niente tu...io mei genitori i tengo io cn me in casa non in azilo ,non con badante...

      Elimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."