giovedì 28 marzo 2013

Quante ore libere al giorno ha la badante?

Una badante convivente, ha nella giornata 10 ore non consecutive di lavoro. Cioè, lavora per esempio circa 4 ore e poi fa pausa e riprende dopo 2 ore per fare le altre 6 ore di lavoro.
Le due ore libere si intendono fuori casa o dove la badante ritiene più opportuno. Sono libere e quindi a discrezione della badante.
Il resto della giornata, per una convivente, si intende in casa dell'assistito con solo impegno di presenza passiva, c'è ma non fa più nulla per le dodici ore successive che vengono definite di riposo. Durante le ore di presenza (chiamate "passive") la badante interviene solo in casi di reale grave necessità. Queste ore possono essere pagate come straordinarie o recuperate in altri giorni.

57 commenti:

  1. Ma quando mai!!!Io faccio 6 anni come badante !Nessuno gli rispetta queste cose .Sto punto come quella badante qui sopra.Due pomeriggi e basta !Siamo tanti cosi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La badante che lavora da me non fa le due ore libere ogni giorno. Cioè le fa, ma chiusa nella sua stanza a farsi gli affari suoi, internet compreso. Il Venerdì sera alle 21,43 va in stazione dove prende il treno e va da sua sorella. Il Lunedì mattino alle 7,15 ritorna e per le 8 è al lavoro. E' vero che non tutti rispettano il contratto come è scritto, ma il contratto è la base sotto la quale non si può scendere. Il contratto però può anche essere migliorato. Noi ci siamo accordati così, va bene a noi e va bene a lei.

      Elimina
    2. e perche anonimo non lasi stare il lavoro di badante??????????si non ti conviene???

      Elimina
  2. Lucina (Cagliari Poetto)27 agosto 2013 22:39

    Il problema delle badanti è colpa delle badanti e della crisi. Ci sono persone che lavorano bene e accettano condizioni peggiori del contratto perchè magari da 6 mesi non lavorano e hanno il permesso di soggiorno in scadenza. Altre da mesi non sanno più cosa mangiare e dove andare a dormire. L'Inverno poi peggiora tutte le cose e si accetta di tutto. Se una badante brava accetta di lavorare 24 ore al giorno un'altra ti supplica di dargli lavoro che accetta di lavorare alla metà e poi ci sono quelle che accettano anche di pagare un po' di affitto, di riscaldamento e addirittura i contributi. La crisi ammazza tutti.

    RispondiElimina
  3. Ho fatto il contratto, rispetto le ore di riposo il giorno libero, e cosa scopro? La cara badante fa la cresta sulla presa, si fa pagare regolarmente il parrucchiere e tante altre piccole gratificazioni non contemplate. Insomma bella vita la vita. E la pulizia? Ne vogliamo parlare? Io lavoro 12 ore al giorno, senza pausa se non mezzo ora x mangiare, e niente straordinario né ferie pagate, malattie e x gli infortuni ho stilato una polizza privata.
    Allora chi se la passa peggio?
    Ma sai c é la crisi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' normale.
      Una famiglia può solo essere ricattata perchè non sa le regole, perchè il patronato che paga gli è contro, perchè non sa fare il datore di lavoro e se lo sa fare non fa la voce grossa perchè comunque la badante ha in mano la propria casa e il proprio genitore

      Elimina
    2. i contratti sono scritti in tutti i posti.

      Elimina
    3. Scusate, avrei una domanda: se l'assistita muore, la badante, assunta da anni in piena regola, può "inventarsi" degli straordinari fatti e chiedere agli eredi di pagarli? Ma in tal caso dovrebbe avere certificazione scritta degli straordinari fatti, e avrebbe già dovuta essere pagata a tempo debito, o no? Grazie

      Elimina
    4. Tutte le cose vengono tutte a galla al licenziamento. Se la badante riesce a dimostrare che ha fatto straordinari e questi non sono mai stati conteggiati in busta paga e non ha mai reclamato prima per non perdere il posto di lavoro può essere che un qualche giudice le creda e in questo caso può essere che venga chiesto agli eredi di pagare. L'unica cosa che si scrive di solito sono solo le ferie. Gli straordinari per esempio non vengono mai richiesti perchè fa proprio parte del lavoro farli all'occorrenza, per esempio di notte (in caso di badante convivente) può essere necessario oltre ad essere presenti senza intervenire anche attivarsi in caso di bisogno per il bene del proprio assistito.
      Per questo, nel contratto è sempre bene scrivere che le eventuali richieste di straordinari vanno fatte entro tot del mese successivo per iscritto dalla badante al datore di lavoro. Le badanti si organizzano e si inventano testimoni pronti a mettersi dalla loro parte, poi dividono il denaro.

      Elimina
    5. Allora spero di non avere problemi, la badante di mia madre ha sempre fatto le ferie, anzi, ne fa sempre 2 mesi l'anno, in estate; ovviamente un mese non è pagata perchè quel mese pago la sostituta.

      Elimina
    6. Per gli straordinari guarderò il contratto, so che la badante ha sempre avuto il TFR versato di anno in anno; in ogni caso, Nicola, gli straordinari vanno comunque certificati in modo preciso, e non forfettario o approssimativo, altrimenti una badante potrebbe anche inventarseli dopo anni ed anni di lavoro. E' vero o no?

      Elimina
    7. caro Marco,
      per esperienza personale posso garantirti che la badante che lavorava da noi faceva si degli straordinari notturni ma poi recuperava il giorno successivo con riposi in camera sua o fuori (massimo recuperava entro la settimana) Su quello non ha mai potuto dimostrare che li faceva perchè era assunta a 54 ore (il massimo) e quindi sapeva di non poterne fare di più. Ci ha fregati comunque con le domeniche dimostrando addirittura che veniva in casa nostra una sua parente ad aiutarla. Per non crearci problemi con la parente che minacciava di denunciarci per aver dovuto lavorare in nero abbiamo patteggiato 8 mila euro.
      Per quel che riguarda il TFR spero proprio che non vi faccia causa, perchè non si può liquidarlo di anno in anno ma solo alla fine del rapporto di lavoro. Se lo avete pagato rischiate di doverlo pagare di nuovo.
      Gli straordinari comunque andrebbero regolati massimo nel mese successivo a quelli fatti. Auguri

      Elimina
    8. Marco21 settembre 2013 18:35

      Spero tu ti sia scritto di quel mese che gli facevate fare altrimenti farà come la prima che abbiamo avuto. Prima si è fatta il mese a casa (senza avere più giorni di ferie) e poi ha reclamato lo stipendio di quel mese non pagato perchè non lavorato

      Elimina
    9. Grazie a tutti per le risposte; anche la mia badante è assicurata per il massimo del lavoro, a tempo pieno. D'estate prende 2 mesi, ma siccome il suo stipendio è accreditato direttamente sul suo conto corrente, è lei stessa che dà (in nero) una sua mensilità alla badante che la sostituisce e che lei stessa si è scelta. Per le domeniche mi informerò dal commercialista che segue la sua pratica, che è persona di nostra fiducia.

      Elimina
    10. Scusate, vorrei sapere ancora una cosa: ma quando la badante viene a chiedere soldi per le domeniche lavorate o straordinari, al momento della morte dell'assistito, deve dimostrare DETTAGLIATAMENTE quando ha lavorato, mica può inventarsi delle ore a suo piacimento? Deve dimostrare giorno ed ora, certificare il tutto, mica pensa di dirlo genericamente e pretendere una cifra forfettaria?? Grazie

      Elimina
    11. gli straordinari dovrebbero essere liquidati il mese successivo e comunque conteggiati nello stipendio del mese in cui sono stati fatti altrimenti la badante come qualsiasi lavoratore deve fare reclamo il mese successivo. Chi fa le buste paga generalmente aspetta l'inizio del mese successivo per conteggiare ferie e straordinarie del mese precedente. Mica una persona può pretendere soldi dei mesi precedenti a meno che dimostri di aver sollecitato i pagamenti in forma scritta. Quello del chiedere soldi minacciando vertenze è un trucco che le badanti in larga parte usano ma non è detto abbiano reali testimonianze. La cosa peggiore di questa situazione e che fra di loro si passano lavori, si taglieggiano, si coprono l'un l'altra. In pratica loro sono organizzate per etnie noi no.

      Elimina
    12. Renato (Orvieto)23 settembre 2013 21:40

      Marco 23 settembre 2013 11:14

      La badante non può subappaltare un lavoro.
      Se la seconda ha un incidente domestico vai nei guai, Se hai un controllo Inps (improbabile) corri rischi perchè in casa tua lavora una persona in nero. Se la seconda va dai sindacati quelli se ne fregano se tu dai ferie alla prima e gli regali un mese, loro battono chiodo sulla seconda e dicono che tu hai assunto una persona in nero e non gli paghi i contributi. Se qualcuno fa un controllo risulta che forse ospiti o peggio affitti la stanza a una persona in nero.
      Perchè noi ci vogliamo male?
      La tua badante vuole andare in ferie due mesi dei quali uno non maturato?Va bene ti manda una lettera che per gravi motivi famigliari ha bisogno di due mesi di ferie e rinuncia a un mese di stipendio perchè non maturato e tu in quel mese vai in un'agenzia e ne prendi una per un mese (1300-1400 euro te la cavi, contributi, TFR, ferie pagate) e sei a posto e coperto in tutto.
      Perchè ci vogliamo male? Cos' ne provi un'altra che magari è meglio della prima e ti costa meno (se ti viene a chiedere di essere assunta).

      Elimina
    13. a me nessuo pagato mai niente contrario portavo da mangiare facevo le spese per miei soldi

      Elimina
    14. pulisco villa 500 metri quadrati a qualsiesi ora si puo entrare e sempre pulito non acceto regali soltanto stypendio quale mi aspetta non sono abituata cosi e non ero viziata . finestra lavo a no soltanto vetri mia mama me preparato bene per la vita .diceva non vergogna di lavorare vergogna rubare .purtroppo la mia mamma non ce più era molto nubile e nobile donna a nobile figlia lavora come badante e senza vergogna .ps.ci sono 27 finestre doppie da lavare più zanzariere e taparele

      Elimina
    15. sono la badante polacca perché lei paga paruciere poteva dire no. capelli sono della badante . vedo che badante e furba a signora scusami e mata invece anche io ce lo polizza privata se nel caso mi succede qualcosa q uando parto a la mia paese oppure sulla strada a lavoro non centra niente lo so che tante badante hanno polizza da almeno 20 anni anche mio figlio quale e prete cela polizza privata da piccolo viagiavamo da specialisti con ambulanza 300 km grazie dio none successo mai niente

      Elimina
    16. 1) ma in definitiva la parrucchiera alla badante chi la deve pagare?
      2)se la villa è troppo grande andate a lavorare da chi ha un bilocale, meglio se due datori di lavoro con due monolocali.

      Elimina
  4. Le badanti sanno che noi italiane abbiamo paura di mollare i nostri lavori perchè a 60 anni dopo 30 o 33 anni di lavoro vogliamo ancora lavorare quei pochi anni per perdere la nostra pensione.
    Dovremmo organizzarci in quartieri come i GAS (gruppi di acquisto solidale). dobbiamo aiutarci fra di noi perchè non ci aiuteranno le badanti straniere ne lo stato italiano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora perce lei non vuole lavarla sederino di sua mamma q uando lei e nata la mamma puliva tutto ara la merdacia lei fa scifo

      Elimina
    2. allora cara signora lei cerca la guerra tutte badante a comora gas comea ausvitz bircenau in polonia che vergogna

      Elimina
    3. se una persona ne assume un altra per fare un lavoro che gli piaccia o no farlo a chi prende il lavoro non deve interessare. Una badante deve solo decidere se per un certo prezzo è disposta a fare un certo lavoro altrimenti lascia perdere

      Elimina
  5. Ma che prigione e prigione, le badanti si fanno la villa al loro paese e qui stazionano nella propria stanza. Non raccontiamoci fregnacce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche voi farete le ville copravate apartamenti per soldi quale guadaniate grazie noi 12 ore di lavoro gratis senza pagamento poveri italiani a spese farete per soldi di mamma e pappa

      Elimina
    2. se uno assume una badante e non fa da se quel lavoro è perchè cerca di tenersi il lavoro perchè prende un po' di più di quello che da alla badante

      Elimina
    3. il discorso per me è soprattutto di pensione. Se dovessi curare mia madre a casa non salverei la sua pensione e l'eventuale mia futura. Non posso permettermi di perderla dopo 33 anni di lavoro perchè chi ha una genitrice anziana da seguire non è certo giovanissima

      Elimina
  6. Scusate,ma perche non fate voi la badante x capire quanto ci divertiamo.Sono un Assistente Sociale ho una laure e lavoro qui da piu da 10 anni e non e cosi come la pensate.Siamo qui x necesita .Lasciamo nostri cari x dare un futuro ai nostri figli ma voi questi che criticate non capireste mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. abbastanza che la casa osserva la guardia finanza e tutte trucci di datore di lavoro escono fuori. dopo vedremo chi a raggione.la badante quale deve stare zita sorda ciecca ce datore di lavoro a governo non centra niente ,sono ex poliziotta

      Elimina
  7. Lo si capisce si, tutti fanno così, il fatto è che molte aspiranti badanti, una volta qui pretendono e basta. Sembra che di colpo l'Italia debba tutto e per lei le famiglie e tirano fuori leggi che solo Dio sa da dove escano. Si viene qui per mungere una vacca senza volergli mai dare fieno. Collaborare va bene uno lavora l'altro paga ma pretendere e pretendere quello che non si ha la possibilità di dare è esagerato. Se poi qualcuna ha una laurea la faccia valere in una fabbrica, in una scuola, ma una famiglia non ha bisogno di una professoressa.

    RispondiElimina
  8. salve a tutti.....ma che state dicendo...io celo 8 anni da quando sono arrivata in italia e sempre ho fato il lavoro come badante.voi pensate se una pecora e nera allora..avete capito cosa volevo scrivere...come vuoi italiani siete delle persone oneste,meno oneste,e terza parte non voglio ne meno scrivere come si chiamano.non dovete giudicare tutti che si inventano tante cose per prendere ii soldi anche quolquno di voi per rimanerli soldi dei genitori non pagate ne meno per ii detersivi,carta igienica ho spese di mangiare si ho vissuto anche cosi lavorando 24 su 24 senza ne meno una oretta libera e cosa dovevo mangiare lavare chemavo le ragazze che avevano libero e li pagavo io dal stipendio per farmi la spesa ho per andare a rinnovare la mia tessera sanittaria....e tra di voi ci sono persone senza quore al ospedale stavo 24 su 24 non chedevano mai voi andare a lavarti ho cambiarti non dico di mangiare...mai....mai...ma sono dele persone che ti prendono nella loro famiglia come una dei suoi...sono pochi ma voglio dire che in 8 anni ho visto di tuttoper experienza dovete esere onesti voi prima e penso che una persona lo poi cunoscere nella sett.di prova...e poi chedete sempre delle referenze di lavoro dove a lavoratto prima e e ststa asunta cosi sarete trancuili chi prenderete in casa....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le storie che leggo qui mi sembrano impossibili. Mi si è appena licenziata la badante che da agosto non lavorava ma prendeva paga e ferie perchè mio nonno è stato in ospedale. Ora che è tornato e ha bisogno di più assistenza alla persona la badante ha rinunciato a 1100 Euro mese e faceva quasi tre giorni interi liberi a settimana pur avendo un contratto a 54 ore. Voglio anch'io una badante da sfruttare e che lavora senza stipendio (io pagavo sempre il giorno 28 del mese e adesso mi sto lavorando il suo preavviso perchè ha preteso che il la lasciassi a casa pur pagandogli questi 15 giorni, minacciandomi di farmi una vertenza sugli straordinari documentatio con tanto di fotografie vicino all'orologio per far vedere che non dormiva di notte. Quando ci sono io mio nonno non chiama mai.

      Elimina
    2. bravo hai ragione anche io faccio questo lavoro e duro .contratto 30 ore settimanali a davvero 24 su24.ora mi sono licenziata .2 12 2013 finisca mio lavoro .a famiglia cosa fa -tu devi fare ancora 1 notte .io adetto di no perché contratto scade mezzanotte. a loro -non puoi farti piacere a lultima volta. si posso invece ore devono essere straordinarie. e cosi devo ritornare per23.00 fino 7 mattina .devo dirti che lavoro e bestiale dormo 3 -4 ore poi sempre a piedi lei urla non aiuta medicina ,probabilmente e troppo abituata a famiglia non vuole spendere soldi per specialista .e cosi dai 1 dito a vogliono intera mano

      Elimina
    3. referenze sono scritte tante volta da amici italiani quali non ce lhanno niente con la famiglia non si conoscono io trovo lavoro sempre sena referenze sono come sono curo bene le persone e tratto bene a se vedo che la famigla non vuole colaborare niente per niente i aspetta la morte di lei me ne vado .cuore mi piange

      Elimina
    4. nella vita ci sono famiglie e famiglie. Sono appena stati qui quelli del 118 (due giorni fa) e hanno visto cosa facciamo senza badante e ci hanno chiesto se veniva un'infermiera. Da noi però non viene nessuno e allora dopo aver viso come siamo organizzate noi due sorelle con nostra madre ci hanno anche detto che siamo proprio brave.

      Elimina
  9. nessuno può fare 24 su 24 si può resistere sempre in casa 24 su 24 ma non di lavoro, si fanno pause si dorme si mangia, si riposa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero anche io dicevo cosi a loro fanno bel sorriso poi se ne vanno e nessuno me portato da dottore quando stavo male pressione andato giu camminavo sull muro per cambiare panolone -non te lo dico lei sta a letto a bell caracterino i non esco 2 ore fuori.il cane deve uscire almeno 3 volte al giorno.ora peso 40 chili a signora 85

      Elimina
    2. a famiglia none povera mi paga 900al mese ancora non ce mio stypendio busta paga none arrivata .vivo in italia celo spese come tutti devo mangiare la sabia roba da mati

      Elimina
    3. invece lo fanno anche mia amica polacca lavora lo stesso modo poi arriva strappata a casa e dorme intero pomeriggio senza mangiare poi va lavorare con le lacrime a contratto ce 35 ore settimanali ,mi vergogna che sono italiano

      Elimina
    4. invece si se malata ti vuole scappare a letto e non si alza da2 anni e urla fortissimo si i ogni 5 min ti chiede da bere si

      Elimina
    5. qui avete troppi problemi, lo stipendio si paga anche a fine mese ma la maggior parte dei commercialisti lo da alla famiglia entro il 5 del mese successivo. di conseguenza si paga entro il 5. Non è una regola ma se si ha bisogno si può anche chiedere un anticipo del TFR se si ha l'acqua alla gola. se poi avete da seguire malati di Alzheimer la vita è brutta. Occorre accordarsi con la famiglia per dei turni. Se la famiglia non vuole farlo cercatevi un nuovo lavoro e poi mollate questo.

      Elimina
  10. io ho chiuso contratto senza chiedere niente soltanto lultima notte i esco fuori con la faccia i testa alzata non mi piacono queste cose ciao ciao senza bacci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. testa alta e borsa vuota non va bene. Occorre sempre chiedere il giusto, il lavorato, il guadagnato

      Elimina
  11. appena ho ricevuta la chiamata non mi pagano lultima notte straordinaria i che sono libera questa notte allora finalmente dormo tranquilla a casa mia. 3 dicembre vao lavorare a nuovo posto soltanto 10 ore lavoro cerca me mai dico di no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutte queste polemiche da una parte e dall'altra non le capisco.
      Non vi va bene la famiglia che vi da lavoro? l'anziano è matto? Ci sono un sacco di lavori di dama di compagnia, di baby sitter, di colf, pulizie ecc. CAMBIATE!
      Non vi va bene la badante? Cambiate ce ne sono un sacco in giro senza lavoro.

      Elimina
    2. "Anonimo" guarda, ti posso assicurare che spesso cambiare badante per un familiare è un disastro. Anche se la badante non è molto bravina, a volte i familiari preferiscono tenere quella perche è sempre una mano in più, e perchè loro si ritroverebbero soli con l'assistito. Essendo la mia una famiglia "anziana" ho conosciuto badanti brave e meno brave. Spesso, parlando con i parenti, quando cerco di fagli capire che magari una certa badante non va bene ( perche fa ore in meno pur essendo pagata 8 ore al giorno, perche non è una persona pulita o per gli atteggiamenti che assume) mi sento rispondere " E se la mando via chi mi prendo" ? cambiare badante è un terno al lotto, credimi. E' difficile. E' difficile per tutti. Io lo vedo da mio marito, che ha il padre che vive a casa nostra non autosufficiente, e c'è anche la badante fissa. Questo ha portato non pochi problemi, anche nel rapporto tra me e mio marito, perche mio marito si sente in qualche modo "in debito" nei confronti di questa signora che le guarda il padre, e d essendo mio marito una persona molto buona, a volte non riesce neanche a farsi rispettare da questa badante qui.... e io, che devo sopportare lei, la sua presenza, i suoi modi di fare, i suoi odori e la sua sporcizia. Eppure non la vuole cambiare. Perche prima che avesse la badante lui non viveva più. e l'ha fatto per tanti anni. Bisogna stringere i denti...molto molto forte.

      Elimina
    3. Una scrofa italiana

      Elimina
    4. a chi hai detto " una scrofa italiana?" a quale risposta ti riferivi?.. sto òeggendo e sinceramente non ho capito chje c'entra questa affermazione .

      Elimina
  12. mi piace questo blog..Congratulazioni Admin! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dov'è l'Admin se non risponde mai?

      Elimina
  13. lavoro fissa 24 su 24 con una segnora che ha inizi di demenza senil .cioe adesso devo alzarmi a guardare la segnora nella notte ogni tanto nn riesgo a prendere le ore 2 libere alla giornata .vorrei sapere se visto k facio piu de quello per cui mi hanno presa al lavoro posso chiedere piu ore libere al fin de settimana che mi dano..sco sabado alle 19.torno alle13 lunedi ..dire comunque che per arrivare al lavoro devo far 3 ore di viaggio cio da quando esco arrivo a casa mia alle22 di sera e per tornar al lavoro devo partir alle 9,30 per arrivare alle 13 vorrei avere dei consigli .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quante ore lei decida di farsi per andare a casa o in qualsiasi altro posto non è un problema del datore di lavoro. Però a lei spettano due ore al giorno di riposo e se non le fa, o le recupera o gliele devono pagare come straordinarie. La notte vale la stessa cosa. Se si deve alzare la devono pagare come straordinarie o a recupero. Una demenza senile è abbastanza comune ma non richiede di alzarsi di notte quello è più un probabile inizio di Alzheimer.le spettano 36 Ore di sosta settimanali e dalle 19 di sabato alle 13 di lunedì sono invece ben 42 (quasi due giornate libere.

      Elimina
  14. se una badante è pagata 4 ore al giorno ma è convivente, quante ore libere ha?

    RispondiElimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."