martedì 21 maggio 2013

chi può assumere la badante?

Tutti purchè maggiorenni. Tutti purchè il lavoro sia finalizzato all'assistenza e al supporto di una persona che renda vero quel tipo di lavoro (esempio: non è giusto assumere una persona come badante e poi farla lavorare come operaia). Con tutti, si intende anche chi non è in grado di dimostrare di avere un reddito proprio sufficiente a pagarne lo stipendio. Tutti quelli che in famiglia sono tenuti a supportare il genitore, la moglie i figli. Tutti supportano tutti. Esiste il dovere della reciproca assistenza e della solidarietà in relazione ai bisogni sostanziali della vita. I figli sono obbligati a prestare gli aiuti necessari in favore del genitore e viceversa (art. 441 c.c.) in proporzione alle rispettive condizioni economiche. Quindi un figlio/a nuora/genero, moglie ecc. sono tenuti a supportare il genitore o il figlio o ecc., della famiglia, che ne abbia necessità, assumendo una badante, un servizio infermieristico necessario ecc.. C'è l'articolo 570 del codice penale che impone l'assistenza reciproca fra famigliari. Quindi, la badante non deve necessariamente essere assunta dall'assistito, anzi, è meglio sia assunta dal/dalla figlio/a per meglio gestire tutte le pratiche senza obbligo (per alcune) di delega a firmare. Chi assume, può poi scaricare parte delle spese nella propria denuncia dei redditi.

21 commenti:

  1. praticamente qualsiasi parente può assumere la badante!

    RispondiElimina
  2. Trovo questo tuo blog assolutamente insolito, anche se utile se si è nella condizione di dover avere una badante ... ma come hai cominciato/deciso di farlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ammesso qualcuno risponda a questa domanda la risposta non interesserebbe a nessuno di quelli che vengono qui.
      Invece io mi chiedo quale sia il senso di assumere un estranea se ci sono parenti dell'anziano. E poi, se l'anziano ha una pensione, mi chiedo perchè lo stato consenta che lo assuma un parente solo per decurtarsi le tasse da pagare.

      Elimina
    2. se ilfiglio è disoccupato deve assumere una terza persona anzichè il figlio?
      con tanti 60enni senza requisiti x la pensione e con un genitore che abbisogna di una badante perchè secondo lei uno non possa farsi assumere dalla madre, in modo di poter raggiungere l'anzianità contributiva necessaria x la pensione senza pesare sul bilancio del genitore, che una badante doveva assumerla in ogni modo?

      Elimina
    3. Anonimo 25 giugno 2016 12:46
      Se un genitore ha bisogno di un aiuto/badante e ha un figlio/figlia disoccupato/a è meglio che gli dia soldi in regalo piuttosto che assumerlo. E' vero che una persona a 60 anni se resta senza lavoro non ne trova subito e nemmeno più tardi un lavoro, ma la prospettiva è di andare in pensione a 68 anni con uno stato Italiano pieno di debiti e un'INPS sull'orlo del fallimento. Sarà già rischioso riuscire a prendere ancora qualcosa fra 8 anni. Ogni giorno ne salta fuori una. La Gran Bretagna è appena uscita dall'Europa e si prevede che fra qualche anno i cittadini inglesi avranno una decurtazione minimo di 2 o 3 mila Euro l'anno. Abbiamo visto cosa è successo in Grecia ma anche in Italia non si scherza. Prima anno allungato i tempi per andare in pensione adesso ne hanno inventata un'altra. Chi vuole comunque andare in pensione a 65 anni potrà chiederlo prendendo però un prestito da restituire allo stato all'1,5% sembra un interesse bassissimo senonchè è un prestito su una pensione dovuta e il denaro usato viene dalla cassa depositi e prestiti/poste che offrono ai risparmiatori un interesse dello ZERO o massimo 0,5%. Oltre a non pagare le pensioni lo stato guadagna anch l'UNO per cento. Aldilà di queste considerazioni assumere una persona vuol dire versare circa 3000 Euro di contributi anno, non solo chi è assunto paga le tasse e paga suoi contributi. se lo stipendio è una cifra normale livello CS. Alla famiglia questo giochino per mantenere una pensione che con i politici che ci sono in giro non si sa nemmeno se arriverà costa circa 4000 Euro anno. Perchè pagare questa tassa enorme allo stato per denaro che resta in famiglia?

      Elimina
    4. ci raccontano un sacco di balle per invogliarci ad assumere parenti così calano i disoccupati e aumentano le entrate ma soldi non se ne muovono e il reddito si abbassa. Tutta propaganda elettorale come la storia del prestito a chi vuole andare in pensione subito. Chi vuole andare in pensione perchè non ha soldi, pagherà per avere soldi dallo stato e sottrarsi all'usura dei privati sembra cosa buona ma riguarda persone oltre i 65 anni che in pensione ci sarebbero andati comunque prima di questa ultima presa in giro di riforma

      Elimina
  3. gli anziani spesso hanno reddito minimo. Con irpef zero non scarichi nulla delle spese così chi assume è sempre chi hai reddito più alto in famiglia. come ha dire più sei povero e più ti impoveriscono

    RispondiElimina
  4. Desideravo avere una informazione: Può una madre assumere come badante la propria figlia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SI, MA DEVI LOTTARE, QUALCUNO CERCHERA' DI IMPEDIRTELO. MA C'E' CHI CI E' RIUSCITO.

      Elimina
    2. di che lotta parli? Se vai all'INPS sono felicissimi di prendere i tuoi contributi sia che tu sia figlia o che ti assumi una badante dall'Antartide

      Elimina
  5. Certo che la può assumere (madre/padre assumono figlia figlio) e l'INPS gli farà un monumento con i conti malati che si ritrova.
    Che senso ha assumersi in famiglia?
    Chi paga scarica un po' di spese che comunque scaricherebbe sulla denuncia dei redditi purchè abbia un valore Irpef superiore a zero ( se è zero, cioè se ha un reddito basso e non fa denuncia dei redditi non recupera nulla).
    Paga comunque anche fino a 3000 Euro anno di contributi all'INPS la figlia poi dovrebbe pagare circa un mille Euro di tasse. Se la figlia non lavora ed è a carico di qualcuno perde dai 500 ai mille Euro di contributi e detrazioni. Chi ci guadagna??? La pensione minima si prende con 20 anni e un giorno di contributi. A chi serve assumere?
    Solo a chi manca un anno per arrivare alla pensione o a quei 20 anni minimi altrimenti si foraggia solo l'INPS e ci si fa fregare dallo stato

    RispondiElimina
  6. Posso diventare io il datore di lavoro di una badante che assistera mio zio residente nella mia stessa abitazione? Devo per legge specificare nel contratto che verra' assunta per badare a mio zio o basta semplicemente il livello la mansione la retribuzione oltre tutti i dati anagrafici?

    RispondiElimina
  7. È una azione suicida perché fate parte dello stesso gruppo familire escono solo tasse

    RispondiElimina
  8. Salve, Vorrei sapere se una casa famiglia per anziani con denominazione SRL può assumere i dipendenti con contratto LAVORO DOMESTICO LIV.B -premetto che non sono una società no profit, trattasi di azienda srl con tutti i requisiti Di una società. Inoltre a cosa vanno incontro legalmente nel cado facessero contratti come Lavoro domestico?
    Grazie

    RispondiElimina
  9. All'INPS interessano i soldi, non chi assume. Semmai quello interessa all'agenzia delle Entrate per sapere chi scarica contributi e paga

    RispondiElimina
  10. SALVE VOLEVO SOLO DIRE CHE HO ASSUNTO UNA BADANTE REGOLARMENTE PER MIA MADRE IN QUANTO LEI E' INVALIDA. LE SPESE (STIPENDIO E CONTRIBUTI) SONO STATI PAGATI AL 80% CON LE SUE RISORSE, QUINDI HO PRESENTATO IL MOD.730 DOVE HO RICHIESTO IL RIMBORSO DEI CONTRIBUTI INPS PAGATI...MA DOPO 2 ANNI SONO VENUTI A RICHIEDERMI I SOLDI IN QUANTO I BOLLETTINI ERANO INTESTATI A ME IN QUALITA' DI FIGLIA VISTO CHE IL CONTRATTO E TUTTE LE PROCEDURE SONO STATE DA ME ESEGUITE. QUESTO NON MI SEMBRA CORRETTO QUINDI ...NOI L'ABBIAMO PRESA IN TASCA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando un privato va al ristorante paga e non scarica nulla. Quando un privato compera un'auto non scarica nulla. Quando un privato fa un funerale può spendere anche 10.000 Euro ma può detrarre nel 730 fino ad un massimo di 1549,37 euro. Anche i figli possono assumere una badante per il genitore ma saranno loro a dover detrarre le spese per contributi fino ad un massimo dei soliti 1549,37 euro

      Elimina
    2. in pratica non si può spendere e poi mettere queste spese sulla denuncia di un'altro. Va tenuto conto poi che quello è un abbuono che la legge consente perchè se il genitore non ce la fa con i soldi, sono tenuti per legge fino ad un buon grado di parentela ad occuparsene i famigliari compresi figni re generi/nuore

      Elimina
    3. che senso ha assumere un dipendente e poi pretendere di metterlo in carico metà ad una società (stipendio) e metà ad un'altra società (contributi). Non ha senso. Mia madre è invalida con l'accompagnamento perende 1050 euro mese. Bastano solo per pagare lo stipendio della badante. Io non posso assumere la badante perchè ho uno stipendio di 885 euro al mese, quindi non recupero nulla perchè mia madre ha assunto la badante ma ha IRPEF ZERO e quindi non recupera nulla. Io del resto non riuscirei comunque a recuperare quei millecinquecento euro pagando tutto stipendio e contributi quindi passo un po' di soldi a mia madre e a fine mese non ne abbiamo nè io nè lei. Allora è giusto che chi prende di più debba avere la possibilità di recuperare mentre io che fatico ad arrivare a fine mese non possa recuperare nulla?

      Elimina
    4. Signori, lo stato non da soldi a chi prima non li spende. Comunque si possono dedurre quei 1549,37 Euro sui contributi versati per la badante (QUESTA CIFRA VALE SOLO PER I CONTRIBUTI VERSATI CON TANTO DI BOLLETTINI INPS). Chi poi ha una badante che segue un invalido/a, o anziano non autosufficiente, può detrarre fino ad un massimo del 19% di 2100 euro di stipendio pagato (solo con questo vantaggio si risparmiano 399,00 euro. Però è indispensabile che chi porta questi 2100 Euro abbia un reddito lordo annuo complessivo della famiglia è inferiore a 40.000 Euro anno. Quindi la fascia è stretta per godere appieno della detrazione perchè occorre avere un'irpef complessiva di chi assume di almeno 399 euro da versare, ma non avere un reddito complessivo di non oltre 40.000 Euro anno. del resto è anche giusto che chi assume per non pagare sia relativamente povero. In altre parole non si può fare società da una parte e assumere una badante pagando un po' tutti e poi altri scaricano le spese. Giuridicamente non ha senso e un simile contabilità non esiste in nessuna parte al mondo

      Elimina
    5. per correttezza:
      non l'avete presa in TASCA.
      Non l'avete messa in tasca al resto dei contribuenti.

      Elimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."