sabato 18 luglio 2015

cosa fa l'assistente sociale?

L'assistente sociale è una figura professionale che opera autonomamente in favore di individui o gruppi (famiglia) in difficoltà. Autonomamente ma subordinatamente alla struttura nella quale è stato assunto. Operare, non vuol dire risolvere tutti i problemi, e certe volte il lavoro dell'assistente sociale, può persino risultare d'intralcio al quieto vivere di una famiglia.
L'assistente sociale si incontra soprattutto nelle strutture pubbliche, per esempio: ospedali, consultori familiari, comuni, nelle strutture geriatriche, nelle unità che valutano handicap. nelle comunità di accoglienza, nei tribunali ecc..
Generalmente cosa può fare per una famiglia con un anziano in difficoltà? Se lo si trova in comune può disporre di una serie di supporti e aiuti che il comune da (se il comune stesso però, ha deliberato e ha stanziato fondi per il sociale). Può indirizzare la famiglia verso organizzazioni che prestano aiuti specifici (patronato, ASL, Inps, medico di base, RSA ecc.). Lo si può trovare anche in ospedale, dove può fare da tramite tra RSA, ASL e struttura ospedaliera, per facilitare la famiglia nel trovare soluzioni idonee al proprio anziano. Difficilmente un assistente sociale trova una soluzione per tutti, perchè contattando diversi soggetti che gestiscono in modo autonomo il problema del non autosufficiente, è costretto a demandare ad altri il problema, ed eventualmente anche la soluzione. L'assistente sociale da indicazioni, chiede l'intervento comunale, può anche chiedere l'intervento delle forze dell'ordine, indirizza verso soluzioni assistenziali a domicilio, mettendo eventualmente in contatto ASL e privato, ma poi è il cittadino che deve darsi da fare, salvo casi di grave conclamato disagio, per il quale non esista famiglia, o pur essendoci, non sia nella condizione economica e mentale per risolvere una situazione estremamente difficile.

3 commenti:

  1. In Italia lo scaricabarile, con eventuali patate bollenti e da pelare dentro, funziona benissimo in tutti i settori. Mai trovato un assistente sociale che mi abbia risolto un problema. Ne ho trovato uno in una riabilitazione che mi ha mandato da quello del comune e quello del comune poteva solo eventualmente erogare a prezzo "politico il pasto caldo a mezzogiorno. Mi chiedo perchè un comune paga una persona che tanto non può darti nulla? Il rosario da recitare me lo può dare anche il prete nel confessionale.

    RispondiElimina
  2. L'ultima persona da contattare è l'assistente sociale perchè la prima cosa che fanno è dirti di andare in un altro posto perchè per loro è difficile ottenere qualcosa anche perchè come medici e combricola fanno bella figura quando rompono poco e fanno risparmiare. se si vuole qualcosa occorre avere denti buoni per macinare voltagabbana

    RispondiElimina
  3. portano solo rogne e nient'altro, sanno dirti solo che non vuoi occuparti del tuo genitore

    RispondiElimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."