domenica 12 luglio 2015

L'anziano spesso è assente

Non è cattiveria, non è non voler sentire i parenti o la badante ma è assenza dalla vita, in attesa dell'evento unico che un anziano non vorrebbe, ma inevitabilmente si avvicina. I pensieri sono tanti e troppi da guardare spesso nel vuoto, negli interrogativi di questo passo, le non aspettative e la non importanza di tutto ciò che si è vissuto, che lo porta quasi sempre prima alla depressione e poi alla constatazione della non vita.

1 commento:

  1. quelli più assenti sono figli e parenti

    RispondiElimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."