giovedì 2 luglio 2015

Se la badante chiede il ricongiungimento familiare ...

La badante come tutte le persone che abitano, lavorano, vivono all'estero può chiedere il ricongiungimento famigliare. Questa è una procedura fra un emigrante (privato) e lo stato (pubblico) che lo ospita. Nulla a che vedere con il lavoro o la famiglia dell'assistito (privato). Si presume che la badante abbia un luogo dove stabilire la propria residenza, con il resto della sua famiglia per la quale chiede il ricongiungimento. L'ospitalità o la residenza presso l'assistito hanno valore unicamente all'interno del rapporto di lavoro e non hanno nulla a che vedere con i famigliari attuali o futuri della badante. Vale anche per le persone in maternità e i figli che ne verranno.

1 commento:

  1. Salve,
    La badante dei miei genitori, sta richiedendo il ricongiungimento familiare sua figlia è minorenne, mi ha chiesto firmare il documento X l' idoneità di alloggio una delle tante voci X avere il nulla osta. Questo vuol dire che prenderà la resistenza dai miei ? Inoltre nella camera dove dorme la badante non c' entra un altro letto...e che responsabilità vanno incontro i mei e genitori firmando la richiesta di ospitalità anche nei confronti della legge italiana.
    Lei mi ha detto che cercherà una stanza, dove far stare sua figlia.

    RispondiElimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."