domenica 10 novembre 2013

Quante ore deve fare la badante

Le ore scritte sul contratto, perchè prenderà paga per quelle ore e così anche i contributi e il TFR e la tredicesima e la disoccupazione. Se il contratto prevede "25 ore", per esempio, lavorerà 5 ore al giorno per 5 giorni la settimana, se il contratto concordato con la famiglia sarà "convivente a 54 ore la settimana" le ore saranno 10 per 5 giorni, più 4 ore il giorno che la badante gode della mezza giornata libera. La badante è pagata a ore e non a persone. Il suo lavoro è fare, non strafare, ma nemmeno non fare nulla. In ordine d'importanza, dovrà aver cura della persona (medicine, pulizie dell'assistito, vestirlo con cura) poi provvederà alla sua giusta alimentazione (ovviamente con quanto messo a disposizione dalla famiglia) e infine dovrà occuparsi della pulizia del luogo dove l'assistito vive.

66 commenti:

  1. è assurdo 25 ma anche 54. La badante durante la giornata fa infinite pause. L'unica cosa alla quale non riesce a sottrarsi è la presenza in casa dell'assistito. Le badanti hanno mille modi per far finta di lavorare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma va!!! x piacere!!! anche se non si lavora si sopporta il vecchio che e sempre egoisto e rompe le scatole anche quello e lavorare scusa....

      Elimina
    2. mettiti i tappi nelle orecchie così prendi pausa. le badanti credono forse di andare in villeggiatura? Questo è il motivo per cui questo lavoro sta tornando agli italiani. I tappi li sanno mettere tutti.

      Elimina
    3. questo lavoro lo fanno gli italiani adesso x che sentono la crisi mica x che li piacciono essere chiusi in casa costretti a lavorare e sopportare gli anziani.....più rispetto!!! x le donne che vengono da lontano che si prendono cura dei vostri malati...

      Elimina
    4. le donne che vengono da lontano o da vicino non fanno questo lavoro per amore ma per necessità. E' il lavoro più facile da fare, si tratta di seguire una persona in casa non certo di fargli un'operazione chirurgica al cervello. Certamente farlo in casa d'altri logora di più e nessuno lo nega ma da un tetto e un letto e da mangiare e ci si può risparmiare un po' di soldi. Le italiane come le straniere, in tempo di crisi dei rispettivi paesi accettano questo tipo di lavoro non per passione ma per bisogno di denaro. Nessuno sia ipocrita, a questo mondo non si fa nulla per nulla

      Elimina
    5. Scusami,ma per la tua incapacità di capire e ragionare ti dico che sei proprio un ignorante...dovrai provare per capire,e dopo vedrai come si fa finta di lavorare...allora di si fa finta a lavorare perché non fate voi italiani questo lavoro ?avete la vergogna e la incapacità di farlo....allora meglio di stare zitto quando non sai niente di questo argomento ....

      Elimina
    6. per me gli italiani non fanno questo lavoro percchè ne hanno un altro dove prendono di più.

      Elimina
    7. una badante non si ammazza di lavoro è lei e l'assistito vi immaginate cosa può fare?

      Elimina
    8. LE italiane non vano a fare le badante non piace stare chiuse in casa con un contrato di 25 ore,con festive non pagate ,a suportare vechi pazzi e sporchi ,a mangiare come un malato....alle italiane piace fare niente,piutosto a mandare le figlle a prostituirsi

      Elimina
    9. navigando su internet mi sono imbattuta in questa pagina. Voglio rispondere ad 'anonimo del 13 febbraio 2014 18:07': prima di tutto: come ti permetti di offendere dando dell'ignorante alla persona a cui rispondi? Secondo: non è vero che fare la badante è un lavoro vergognoso e che le italiane non sono capaci di farlo, se rimanessi senza lavoro io stessa lo farei (sono italiana). Terzo: secondo te una badante che convive sola con un anziano per esempio malato di demenza senile che ha i familiari lontani non potrebbe approfittarsene? Le badanti hanno vitto e alloggio gratis (cioè non hanno spese) e hanno uno stipendio che può arrivare a quello di un operaio: ti sembra giusto? L'operaio deve poi pagarci il cibo, affitto ecc, le badanti no. Ti sembra giusto? Il problema è che chi fa il lavoro di badante è troppo tutelato, molto più di chi fa altri lavori, è profondamente ingiusto questo. Non è giusto che un anziano con un accompagnamento di 400 euro debba pagare 1200 euro e anche di più per essere assistito, ma come si fa ad andare avanti così?!

      Elimina
    10. Scusa prima che dici che le badanti fanno finta di lavorare,dovresti provare un giorno,non ti dico una settimana ,e poi capisci la differenza,ne abbiamo tanto da soportare

      Elimina
    11. Prova di ragionare giusto,psicologicamente ai sempre il pensiero alla persona k acudisci in mente....nn si riesce a pensare a se stesi,nn ti rendi conto k le badante sono fedele piu k la perpetua del prete...parlate per niente,prendete in giro vergoniatevi....toca anke ai figli di badare genitori,nn solo comandare,sono degli bravi osservatori...nn vedono'i loro difeti....i figli educati sono bravi,pero trovi anke di quelli mal'educati....bisogna lasciarli badare loro...cosi impara

      Elimina
    12. Allora chi lavora come guardia ,dev'essere pagato solo quando prende i ladri ?! il fatto che sei obbligato stare vicino al assistito non contano ,le ore di prigionie .....siete poveri di anima ! date più importanza agli animali ....fate bene a non fare i figli ,al meno sparisce questa razza di calogne ...

      Elimina
    13. Ma quante cavolate dice questo ? Io non capivo bene tempo fa , ma ora ho la ragazza di 24 anni ucraina che fa la badante ed é un lavoro durissimo e sottopagato per alcune. La mia ragazza ha un contratto di 25 ore alla settimana senza convivenza ma ne fa 24 ore al giorno.. gli 700 euro al mese e gli lasciano il frigo vuoto anche .. in piu prima aveva il permesso di fare la spesa e adesso nemmeno quello.
      Poteva uscire 2 ore al giorno e il giovedi pomeriggio piu la domenica pomeriggio, ora non riescie nemmeno quelle due ore . Tu lo faresti per 700 euro al mese? Sei ridicolo.. le italiane ora minimo ne chiedono sopra i 1200. Lei lavora piu del doppio di quello che dice il contratto.
      Se parli poi ti rispondono che la porta é sempre aperta.. i contratti ci sono e vanno rispettati, in piu i sui datori di lavoro hanno i soldi per pagare di piu ma tanto dicono é straniera chi se ne frega.lei per la paura di trovarsi senza permesso di soggiorno continua ma ti sembra giusto... vergognatevi . Quando le italiane faranno di nuovo questo lavoro vedrai , due mesi e poi scappano . Ciao lorenzo

      Elimina
    14. Lorenzo sei sicuro che la tua ragazza ,,fa la badante ,io ho conosciute tante ucraine che dicevano che lavoravano come badante invece facevano le troie

      Elimina
    15. Ciao a tutti voi ,grazie per le argumente ,pero non e per niente facile,dove si fa finta si fa ma di solito sono imposibili,sono cose che anche familiari non li cunoscono ,alora per fare questo lavoro hai bisogno di forza in tutele maniere.....Non e facile giuro ....

      Elimina
    16. provaci tu a fare il badante invece di dire delle cavolate poi mi dici le pause che fai colione

      Elimina
    17. Prova a stare a casa tua tu che dai del "colione" agli altri invece di venire in italia. Chi ti vuole chi ti cerca. vai a casa tua che ti danno mille Euro per vederti la televisione tutto il giorno. Volete venire in Italia a fare la casalinga padrona di casa ma statevene a casa vostra.

      Elimina
    18. All'amico che si è fatto la ragazza ukraina cosa vorrebbe, che uscisse con lui tutte le sere? Che se la portasse nel letto dell'anziana (succede anche questo. se la sposi si trovi una casa e se la mantenga invece lui ci vuole fare i suoi comodi e la deve mantenere l'anziano?. Vada lui in Ukraina. ci vadano entrambi.

      Elimina
  2. Salve a tutti. Chi di voi ha fatto il lavoro di badante ci può capire. Siete bravi a giudicare... Vi auguro di provare a stare chiusi nella casa e non uscire tutto il giorno. Quando voi altri finite di lavorare, uscendo dal lavoro potete staccharvi, rilassarsi e godere la vita nei tutti sensi. Badante non ha diritto di uscire di sera, pranzare con amici, avere la vita privata. Portate il rispetto. La vita e un bumerango. Badante Olga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravvvaaaaa e cosi. ...baci

      Elimina
    2. giusto...e carcera nel domicillio.e quando lavori per un malato con alzeimer e devo rispondere mille volte a una sola domanda,il stress,e massimo,pero lavori con il sorisso sul labre.contrato e fatto solo per padroni...badante aveva risponssabilita per tuto.

      Elimina
    3. ma cosa vorresti fare? nessuno nega che è un lavoro duro ma lo sapevi anche prima di prenderlo

      Elimina
    4. fidati, di badanti ne ho cambiate, e io stessa faccio la badante quando la mia assunta in regola non c'è, fine settimana e mese di ferie e tutte le feste e le tre/4 ore di riposo dopo pranzo, e le ore che si prende quando non crede che io veda durante l'orario lavorativo, ci state sfruttando voi a nostre spese.
      Io ho un lavoro, per mantenerlo per quando non ci sara' più il genitore non lo lascio, ma economicamente ci rimetto tutti i mesi perchè la badante prende più di me, in più lei ha vitto e alloggio gratis, e consuma a livello di bollette e prodotti (non conoscete il risparmio perchè non li pagate voi), e quando sono a casa io devo sostituirla, lei ha le sue ore di riposo, i suoi giorni di riposo, le ferie, io NO perchè devo sostituirla, non mi posso permettere di assumere una che sostituisca lei, lei si riposa io no, devo stare dietro anche a lei, occuparmi di tutto, e non ne ho vista ancora una e anche gli altri si lamentano che fanno ore sedute da qualche parte, al telefono, durante le ore di lavoro invece di pulire l'ambiente in cui vivono lei e l'anziano. Sono veramente tentata a licenziarla, tanto ci rimetto economicamente, non ho ferie e riposo perchè faccio io la badante quando lei gode delle sue, e non ho più un estreneo per casa di cui non so nulla, che dovrebbe andare a lavorare in officina per sapere cosa vuol dire lavorare!

      Elimina
    5. scusate ma sono veramente arrabbiata, tenete conto che non costate solo lo stipendio, ma anche i contributi, la sabar, la gestione del rapporto di lavoro, costate veramente tanto e vedervi sedute per ore invece di lavorare, e noi che lavoriamo fuori se scambiamo solo due parole invece di lavorare veniamo riprese e poi una volta fuori dall' azienda abbiamo tutte le spese da sostenere, non vi si puo' vedere per casa a non lavorare, o in piazza tra di voi a chiacchierare con l'anziano da parte, queste sono ore di lavoro non di vostro piacere, le ore libere, ferie e feste le avete già

      Elimina
    6. scuzza che voi lavorare per tuoi genitori puoi.e la legge.e ti va anche contributi.chiedi

      Elimina
    7. dedicata alla signora che invidia le badante ...te lo auguro di farlo ...ti risparmierai un sacco di soldi ...ma e come se avessi già seppellita la tua vita ....ma lo sai già ! se no ,lo avessi già fatto ...e a proposito che le badante anno vito e alloggio , ma per il stipendio che non concorde con le ore di presenza (può essere solo presenza delle volte ) non vi lamentate !

      Elimina
    8. Ma perché non mettete un nome invece di 'anonimo' così si capisce chi parla e chi risponde????
      Io ho cambiato 9 badanti in 4 anni, una peggio dell'altra. L'ultima una sera alle 19 nn risponde al telefono alla mia solita telefonata, alla terza volta risponde mio padre di 92 anni sul cell della badante e mi dice che lei e li sul divano che dorme e che forse nn sta bene, mi precipitò a vedere che succede e la trovo ubriaca fradicia e la beffa è che le ho dovuto pagare i 15 gg per licenziamento immediato.
      Badanti andate affanculo siete tutte uguali.

      Elimina
    9. Ma perché non mettete un nome invece di 'anonimo' così si capisce chi parla e chi risponde????
      Io ho cambiato 9 badanti in 4 anni, una peggio dell'altra. L'ultima una sera alle 19 nn risponde al telefono alla mia solita telefonata, alla terza volta risponde mio padre di 92 anni sul cell della badante e mi dice che lei e li sul divano che dorme e che forse nn sta bene, mi precipitò a vedere che succede e la trovo ubriaca fradicia e la beffa è che le ho dovuto pagare i 15 gg per licenziamento immediato.
      Badanti andate affanculo siete tutte uguali.

      Elimina
    10. Venire qui fa male allo stomaco, ci sono persone che chiedono e persone che in Italia mangiano, si lamentano e insultano un paese che non è il loro. Se qui non trovano quello che cercano vadano in un altro paese. L'Italia non deve allattare tutti.

      Elimina
  3. Ciao faccio la badante da 50 giorni
    Ho 10ani di cuando faccio diversi lavori. .colf badante. ..etc ho tanta compassione e esperienza. ..ma cuesto lavoro mi rovina ...la notte dormo poco la signora non autosufficinte pesa più di 110 kg mi fano male le osse la mia schiena e sempre un dolore. ..come stipendio 750 pero penso che ci servono due badanti ....che consiglio mi date? Grazie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chi assume una badante dovrebbe avere il buon senso di prendere persone in grado di gestire l'assistito. Quando i pesi sono esagerati occorrono ausili adatti tipo sollevatori gru barre di traslazione ecc. Due badanti sono difficili da assumere ma una badante deve saper rinunciare ai lavori impossibili

      Elimina
    2. Nn sei obligata...cercati un altro posto,..imparate a dire di no....dite sempre si,si,..quando una cosa non e giusta parlate chiaro,...non avete paura,il tuo futuro non e quella anziana....oggi ce e domani....?

      Elimina
    3. e dificile da pagare 2 badanti???e per controlare la badante quando nn serve,nn e dificile?perche quando e bisognia non trovi i figli,e quando non e bisogno vengono a controlare????i figli che si rimbocano le maniche e se non hanno soldi da pagare 2 badanti,sostituiscono loro la badante,,,cosi impara fare....si stancano e non hanno piu tempo da fare controlori....e petegoli...

      Elimina
    4. le badanti? Che vadano tutte a lavorare in miniera così capiscono cosa è il lavoro.

      Elimina
  4. Si può fare un contratto di 40ore per una badante assunta per persona non autosufficiente?io non credo!!lavoro 14ore al giorno e Ho contratto di 40 ore a,settimanaperché datore di lavoro non vuole pagare contributi per 54come e normale.cosa poso fare perché non posso parlare di questo argomento con loro?grazie mille per una risposta seria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si può fare anche di 25 (minimo) convivente (è una legge fatta male) perchè prevede l'impiego di più badanti su più turni anche se tutti ne assumono poi una. $= ore sono 8 ore al giorno. se tu fai più ore cerca di essere in grado di dimostrarlo e poi fai una vertenza quando lasci quel lavoro

      Elimina
    2. Una mia amica e andata in sindaco del cigl per chiedere aiuto.e stata licenziata perché a detto che non può lavorare dalle 6 di matina alle 23-24.sindacati hanno detto che devi avere testimonianza per dimostrare che è così.per un consiglio vi ringrazio tanto

      Elimina
  5. Grazie mille per la risposta.una persona non autosufficiente non può essere lasciata da sola e per questo motivo lavoro più di 14 ore al giorno.secondo me la legge non deve permettere di fare contratto sotto 54 alla settimana e così tutti pagano i contributi giusti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si e così tu paghi le tasse giuste. il 23% su tutto quello che eccede oltre 8000 Euro di paga annua,

      Elimina
  6. Salve a tutti.Mi chiamo Claudia e lavoro da 6 mesi con una signora malatta di Altzaimer a letto.Lavoro giorno e notte ma il figlio della signora non mi fa il contratto perche ce la crisi.Io vorrei pagare i contributti perche e giusto cosi.Ma come devo fare a convingerlo ad assumermi?Grazie mille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lascia che la cura il figlio,cerca un altro posto dove ti mettono in regola,non perdere tempo con gente furba...

      Elimina
  7. quando si fara controli per vedere come sono pagati le badanti io per esempio prendo 800 e mi vole svegliare tutta la notte per portarla in bagno poi in piedi tutto il giorno..io quando mi riposo?

    RispondiElimina
  8. Ciao come stavo leggendo prima ci sn badante che veramente sn umigliate e tratate male ed io sn una di loro lavoravo piu di 14ore al giorno e quando ho chiesto di essere messa in regola mi ha detto che mi denuncia dove viviamo x che nn ci stano gli figli con gli anziani

    RispondiElimina
  9. Ciao! Sono una badante e non ho nessun problema di dire che lavoro faccio. È vero che ci sono delle badanti brave e meno brave però è giusto riconoscere che anche i datori di lavoro possono essere così. Per me, che assisto una signora con la SLA, ricevere da lei un sorriso oppure un movimento sulla carrozzina al ritmo della polca sono delle grandissime soddisfazioni. Forse sono stata fortunata a trovare dei bravissimi datori di lavoro però è importante sapere rispettare le regole della casa in cui vai a lavorare, rispettare gli spazi e l'intimità delle persone che vivono lì, trovare il modo di comunicare con loro e non sparlare in giro. Poi, vale moltissimo il detto "rispetta per essere rispettato". Considero altrettanto normale cambiare una badante che non fa il suo lavoro però anche apprezzare una che lo fa. Non potete dire che sono tutte ladre, pigre o che approfittano della situazione, io credo non sia giusto.

    RispondiElimina
  10. Andar'd'acordo e rispetare contratto fatto...se volete di non aver probleme....chi se la prende con la badante,???che famiglii???un po',...a modo loro.Una persona educata e inteligente non bisticia con la badante...informatevi.

    RispondiElimina
  11. Domanda.. Io son stata assunta come badante e a voce mi avevan detto che mi assumevano per svolgere il lavoro solo alla mattina. Ho accettato perché sto anche studiando all'università e al pomeriggio avrei potuto preparare gli esami (i datori di lavoro sapevano di questa situazione) MA da quando ho il contratto mi fanno fare le 7 ore al giorno spalmate sulla intera giornata.. In sostanza son impegnata dalle 9:30 alle 18:30 con due ore di pausa pranzo dove comunque devo rimanere per strada abitando lontano.. Questo mi impedisce di studiare perché rientro ogni sera alle 20 e dopo le faccende di casa mia il tempo per preparare gli esami non c'è.. Ma questo è comunque un problema mio.. Il problema che vorrei sottoporre a voi è: è normale che avendo un contratto da badante i miei datori mi facciano sempre trovare l'assistita sempre già vestita e con la colazione fatta e non mi facciano preparare mai il pranzo per l'assistita? Io quando arrivo da loro passo la giornata a pulire e sistemare e quando lei ha bisogno l'accompagno al gabinetto.. Difficilmente riesce ad alzarsi per camminare ma cerco sempre di stimolarla a mantenersi attiva..e per tutto il giorno devo seguire ogni suo lamentio (è una persona che non ha voglia di fare assolutamente niente neanche sotto forti stimoli esterni (ho provato a farla leggere perché ha la vista ancora buona ma mi dice sempte di no, scrivere no, giocare a carte no, guardare un film no, fare lavoretti di cucito no, ho provato anche a farla pregare essendo credente ma non fa neanche questo.. Passa la giornata a lamentarsi di tutto e se propongo una attività per più volte inizia a spazientirsi ancora di più perché dice che non vuole far nulla e per farla stare un po' più tranquilla deve vedermi fare ogni minuto le pulizie) quando era più giovane aveva la signora delle pulizie e non vorrei che mi abbia scambiata per tale.. Non è una persona malata, è solo anziana.. Il fatto è che comunque passo la maggior parte del tempo a fare la Colf più che la badante!! Io son ben contenta di fare pulizie ma son stata assunta per seguire lei come persona e non avendo la possibilità di seguirla anche solo nelle minime fasi di vestirla e prepararle quanto meno la colazione mi sento praticamente una colf! Per le pulizie porto io i detergenti da casa e non mi è mai stato rimborsato nulla.. Secondo voi posso richiedere una modifica del contratto? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho leto un po di quello che hanno scritto sopra.
      Io lavora da 2002 vi poso dire che siamo pegio di carcerati.
      In carcere sono le regole invece come badante le regole noncisono,sei sempre in piedi vicino al anziana,giorno notte.
      Chi pensa che e un lavori facile e si guoardagna bene,lo invito de fare la badante,dopo parliamo.Mi scuso perche non ho scritto coretto,non ho tempo per studiare ITALIANO mi arangio come poso.

      Elimina
    2. x Anonimo29 ottobre 2014 11:24

      Assolutamente si, dovrebbe chiederla la modifica, attenzione però che non sia a suo sfavore, e aggiungo: avrei voluto trovarla io una persona come lei per assistere mia madre.... invece ho avuto meno fortuna, e in questo mia madre ci ha messo molto del suo.

      Elimina
  12. La cosa peggiore è che la maggioranza delle badanti non prova il minimo amore per gli anziani ammalati che accudisce.
    Spesso li maltrattano. L'unico loro pensiero sono I SOLDI.
    Ho visto comportamenti e trattamenti orribili riservati agli anziani.
    Le badanti straniere, soprattutto e purtroppo, si incontrano o si telefonano per sparlare degli anziani "accuditi".
    In passato mi è capitato di diventare badante di una signora (anche se non era la mia professione) era terribile e splendida.
    L'ho amata molto, quasi come mia madre, la ricordo ogni giorno e le voglio bene.
    Vorrei ricordare a tutte le badanti, che questo lavoro è una missione e non si può praticarlo se non si è capaci di amare.

    RispondiElimina
  13. Il mio diploma di scuola superiore è orientato al sociale.
    Lavorare nel sociale prevede vivere a contatto con disparate categorie d'utenza, tra le quali gli anziani.
    Quando leggo di "badanti" (indegne di chiamarsi tali) che si lamentano di non avere i propri spazi, di faticare perchè devono occuparsi delle pulizie o perchè chiamate ad assecondare le esigenze degli anziani malati, mi domando:
    - perchè a loro spetta un posto di lavoro?
    - perchè si sono scelte questa professione?
    Se tanto le infastidisce doversi occupare degli anziani, possono benissimo rinunciare a questa professione che richiede: pazienza, amore e rispetto dell'utente. Non si può svolgere una professione nel sociale senza queste prerogative.
    Che gli anziani siano bizzarri, lamentosi, sofferenti o pretenziosi è una condizione normalissima dettata dalla vecchiaia e dalle malattie che li affliggono.
    Se non avessero di questi problemi sicuramente non avrebbero bisogno di una badante, quindi chi sceglie di fare la badante deve mettere tutto questo in conto perchè è PARTE INTEGRANTE del suo mestiere, comprese le abitudini a cui deve abituarsi.
    In particolare, a voi che li definite: " vecchi sporchi, malati, pazzi..etc..." sappiate che invecchierete come loro. Probabilmente non siete tagliate per questo mestiere se la pensate in questo modo, dovreste cambiare professione e possibilmente, rientrare nei vostri paesi originari dove evidentemente avrete più fortuna visto che considerate lavorare qui un inferno.

    RispondiElimina
  14. Ki senefrega della tua diploma,ricordati ke se devi fare il nostro lavoro di. badante non so se sei in grado di negoziare il stipendio con la famiglia e di andare d'acordo....a voi vi e comodo lavoro statale avete tutto sul posto di lavoro...stipendio sicuro e tanta raggione...basta ke lo stato vi finanza...avete la lingua lunga,vi credete misionari...m noi faceamo le badante non misionare....gli misionari devono lavorare gratis...noi abiamo le famiglie da mantenere,....lei fa confusione tra famiglia e misionario...qomunquie e molto diferenza tra un anziano ke sta al ospizio e un anziano curato in casa....molto meglio in casa si capisce,....viva le badante...piu badante e meno ospizii

    RispondiElimina
  15. che cazzo dicete ....essere badante è più vera carcere....a volte ti tratano come le schiave,senza un po'di rispetto,senza libertà...tu devi ascoltare tutte le parole cative,ignorante...poi devi stare giorno e notte con malatti non autosufficienti che fanno un vero casino.....viva le badante,...vfculo con maledetti...che dicono stupidagini........eryca..

    RispondiElimina
  16. Hai ragione Eryca non sanno cosa dicono davvero ....... fai come domestica, come badante, come parucchiera, come infermiera e psicoterapeuta ti pagano soltanto uno stipendio haha e dicono che fanno per noi tanto che schifo!!!!! mi sembra che non rendono conto cosa dicono davvero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma quando partite sapete chi è e cosa fa una casalinga, una badante o a casa vostra fate un solo lavoro e il marito va al bar e la casa va a rotoli?

      Elimina
  17. Io concordo con tutte le Vostre ragioni, i miei genitori hanno bisogno realmente di una badante e così mio fratello ed io la abbiamo cercata e trovata.
    Dopo vari tentativi di poter incontrarla prima che si trasferisse a casa dei miei , lei, si è sempre fatta negare per telefono!
    Il risultato è che si è presentata a casa dei miei genitori alle 21 di un mercoledì con i suoi bagagli, senza che nemmeno la conoscessimo.
    Noi abbiamo accettato perchè ne abbiamo davvero bisogno.
    E' stata messa in regola per 48 ore settimanali più i contributi.
    Ora chiedo a tutte voi che siete così incanttivite...vi pare giusto che ogni tanto, le ore di pausa giornaliere, invece delle 2 di contratto diventino 6? senza nessun avvertimento?
    Le si fà la lista della spesa e NON compra mai quello che è scritto!
    Mi racconta delle sue fuggite da casa dei miei genitori solo il giorno dopo!
    Non è mai reperibile al telefono!
    quando ho bisogno di parlarle per chiederle qualcosa dei miei genitori non risponde MAI!
    Invece quando deve fare qualche richiesta ( che effettivamente non gli spetta) mi tartassa di messaggi?
    Io sono stato mooolto fiducioso nei suoi confronti e lei se ne stà approfittando e ripeto noi siamo stati molto corretti.
    Io so' benisssimo che noi abbiamo molto bisogno di voi ma ci sono troppe furbe!
    E poi vorrei ricordare che lei non paga : il cibo, le bollette, la luce, il gas ecc. ecc...e oltre le sue VERE ore di lavoro che sono in realtà non più di 4 ore e, l'ho visto di persona non fà più un cazzo!
    Io guadagno meno di lei. ma io devo pagare tutto!
    Paolo




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luigi e Piera6 marzo 2016 14:13

      Paolo lo vedi da te, quelle persone che speri di trovare tu non esistono. Vengono in Italia per fare le signore, credono sia lo stato a pagarle, mandano alle amiche foto di macchinoni, moto da corsa, navi da crocera, ville, alberghi ma non hanno voglia di fare nulla. Se noi andiamo a cercare lavoro ci adeguiamo a quel che ci chiedono, loro no. Già hai colloqui ti fanno capire che le condizioni le impongono loro. Noi non ne assumiamo più provae troppe come quella che hai. Ci siamo trovati in un gruppetto e ci diamo una mano così, tanto loro se la cavano lo stesso ci sono alcuni lavori vecchi come il mondo che vanno sempre di moda e magari trovano anche qualche fesso che le mantiene, loro, i figli e il marito in patria.

      Elimina
  18. Ciao a tutti. .mi chiamo Graziella è lavoro per una coppia di anziani. ..mio lavoro e dalle 7.00 alle 22.00 ho solo 2 ore pomeriggio però spesso e volentieri manco quelle. ..non ho manco un giorno libero so trattata come una schiava. ..le domeniche sono le più brutte quando vengono i figli a pranzo e cena è io devo tutto il giorno stare in cucina a cucinare. ..ora dico io questo non è sfruttamento? Buona giornata a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me il lavoro di badante va a finire nel lavoro domestico ma non è inquadrato correttamente dal contratto e non va bene ne per badanti buone ne per datori di lavoro bravi. Fa comodo invece a badanti scaltre e a datori di lavori scaltri che trovano la loro contraparte debole. I sindacati e i patronati che sono due uffici diversi della stessa organizzazione ci godono delle liti perchè ci guadagnano.

      Elimina
  19. Le badanti hanno trovato l'America in Italia, certo, lavorano, ma noi no? Guadagnano come un operaio e fanno il cavolo che vogliono, vanno a far spesa e ci stanno tutta la mattina, truccate e ingioiellate, un'ora in più e subito recuperano, lavorano in Italia ma non investono da noi, comprano immobili al loro paese e piangono in continuazione per il loro sacrificio a lasciare la loro casa, ma non tornano più indietro,come mai? Altro che sfruttamento, sono tutelate più degli italiani in tutto e per tutto.

    RispondiElimina
  20. Che discussione bislacca. La badante fa le ore che ha fissato nel contratto più eventuali straordinarie se necessarie. Andare a lavorare in convivenza credo voglia dire mettersi a disposizioni delle esigenze dell'assistito. Più o meno come farebbe il custode di una villa.

    RispondiElimina
  21. Andate a fare le zocco** se il lavoro di badante è troppo faticoso! Brutte lagnose ingrate!

    RispondiElimina
  22. Io penso che dovrebbero mettersi a lavorare le italiane e portare via il lavoro alle straniere CHE LO FANNO ANCHE MALE. io ho avuto un'italiana e poi delle straniere, ma c'è una bella differenza, le straniere non sanno fare niente, solo fare finta di lavorare e fumare, fumare a tutto spiano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende dalle persone ho avuto straniere e italiane, alcune rubavano e altre erano decenti. Bravissime non ne ho mai trovate. Nessuna è preparata ad un lavoro in casa che non è la stessa cosa di aver lavorato in ospizio o in ospedale. In casa fatica un'infermiera, una dottoressa ecc.

      Elimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."