mercoledì 8 luglio 2015

che differenza c'è tra residenza e domicilio della badante?

La residenza è il luogo dove si risiede abitualmente e può anche coincidere con il domicilio.
Il domicilio, invece, è il luogo dove una persona stabilisce la sede dei propri affari. Art. 43 e 44 del Codice Civile. Nessuna delle due condizioni, da comunque diritto di proprietà o privilegio. Per esempio: si può risiedere in un luogo ospiti di un datore di lavoro, oppure in affitto in un residence, e si possono domiciliare in banca certi pagamenti/utenze. Quindi, per esempio, per un'azienda fornitrice, l'utente ha residenza dove riceve il servizio (elettricità, acqua, gas ecc.), in una certa via, ad un numero ben definito, mentre il domicilio può essere presso una banca. Solitamente, per una persona fisica, con lavoro dipendente, domicilio (a meno delle utenze) e residenza coincidono.
Nota:
Se una persona ha la residenza in un residence, il portiere, il proprietario del residence, possono anche non esserne a conoscenza, ma certamente, chi ci abita, non ha alcun diritto di proprietà o prelazione, se non paga è fuori (con o senza residenza, in quel posto, all'appartamento interno n*...)

4 commenti:

  1. Voi italian razist. Se comune da residenza è leggi che dice dove una person abita e dator de llavoro sta a legge de stato e zito.

    RispondiElimina
  2. Non si capisce molto cosa intendi ma sembri minacciosa, La residenza è una CONCESSIONE che fa lo stato ad una persona per stabilire dove quella persona risieda e la si possa individuare con un documento d'identità. Cosa centrano i documenti con la proprietà di una casa? Cosa centra la casa e il comune con il proprietario datore o meno di lavoro? Hai un regolare contratto d'affitto allora se ti piace entri ed esci da quella casa quando te lo dicono gli altri in base al contratto che hai firmato altrimentio te ne torni da dove sei venuta e non accetti lavori di questo genere. Basta badanti che vengono qui a comandare. E' un lavoro non un diritto.

    RispondiElimina
  3. Appunto, falle capire alle badanti queste cose. Vengono qui dai paesi dell'EST dove non possono nemmeno fiatare e pensano che qui sia il Paradiso e si sia tutti fortunati unti da DIO e pretendono quello che non c'è. Non pensano che tutto quello che abbiamo è lacrime e sangue. E va già bene se non si mettono a criticare i nostri politici mentre dei loro non dicono nulla. Due o tre mattine fa ad Agorà (una trasmissione di Rai3) Uno diceva: "La Romania è il paese più sicuro che ci sia, perchè quello che la non andrebbe bene è qui in Italia a spassarsela con le leggi lassive che ci sono.

    RispondiElimina
  4. LE BADANTI STRANIERE SE NE FREGANO, PRIMA TI PIOMBANO IN CASA E POI NON ESCONO PIU'

    RispondiElimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."