lunedì 22 novembre 2010

si può assumere la figlia come badante?

Si,  purchè sia vero e si possa dimostrare in caso di controllo Inps che c'è effettivo impegno di lavoro.
Solo la/il consorte ha una limitazione all'assunzione. Marito e moglie con il matrimonio stipulano un contratto affettivo che li vede in reciproco mutuo costante soccorso. Solo per uno dei due coniugi invalidi al 100% c'è la possibilità di assunzione per l'altro. Per tutti i restanti gradi di parentela questa condizione non è necessaria.

6 commenti:

  1. La faccio semplice10 gennaio 2012 19:24

    ma perchè uno va a prendersi queste rogne e si denuncia al fisco??????????? oltre al danno materiale e psicologico del degrado del proprio genitore????????????

    RispondiElimina
  2. Perchè con tanta gente che lavora in nero in questo paese una figlia vuole fatturare la sua già disagiata dipendenza?
    L'Inps la mette giù dura (per far sembrare appetibile la cosa) ma sarebbe ben contenta che tutti i figli si facessero assumere in regola dai genitori.
    Cose da pazzi!
    L'Inps dice che il lavoro deve essere vero ma poi non manderà nessuno a controllare. Se ne starà zitta ad incassare.

    RispondiElimina
  3. quindi si può assumere figli e nipoti a iosa, visto che avere una badante o tre è possibile pochè non c'è tetto massimo di assunzioni.

    RispondiElimina
  4. Si, è così.
    Ma ha senso assumere solo se un figlio resta disoccupato a 63 anni e rischia di restare disoccupato perdendo privilegi sulla pensione. Vale per una persona senza lavoro appena prima della pensione.
    Una badante a 54 ore (950 Euro di stipendio circa) costa circa 3000 euro di contributi Inps all'anno. Poi la figlia assunta come badante ha una denuncia dei redditi da fare che vale circa 1000 Euro di tasse allo stato piu circa 100-150 di Irpef comunale... vale la pena?
    Posso capirlo solo per una famiglia straniera che si vuole tenere la figlia maggiorenne in Italia ma non riesce a trovare lavoro in regola (per avere il permesso di soggiorno) e si fa assumere dalla madre.
    Ci sono delle detrazioni poi per chi assume, ma il grosso beneficio si ha solo per invalidi al 100% che però abbiano un'Irpef da stornare. Se la pensione è bassa e l'Irpef dovuta dall'assistito allo stato è zero la detrazione non c'è. Lo stato non restituisce agevolazioni sui benefici delle tasse, cioè non da soldi che non abbia già ricevuto dalla stessa persona.

    RispondiElimina
  5. quella che l'inps si metta a fare controlli sul lavoro vero è una bufala. Se uno assume la figlia come badante l'Inps ci guadagna e si frega le mani perchè sarebbe meglio aiutare il proprio genitore e basta quei soldi dati all'inps per i contributi non torneranno mai indietro

    RispondiElimina
  6. lasciate perdere se l'Inps non paga più le pensioni saranno tutti soldi persi, tanto vale farsi un'assicurazione privata o ancor meglio comprarsi un salvadanaio

    RispondiElimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."